GOL.43 italiano - Trentino Social Tank

Azione finanziata nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – Programma GOL Garanzia Occupabilità Lavoratori”

2.B Apprendimento della lingua italiana: livello intermedio

2022_GOL.43

ogni mese a partire da dicembre 2022

OBIETTIVI FORMATIVI

L’obiettivo del corso è portare i partecipanti a gestire le interazioni comunicative in un limitato numero di contesti situazionali, legati prevalentemente ai domini personale, educativo e lavorativo a seconda dei diversi moduli; essere in grado di socializzare in modo semplice, ma efficace usando forme adeguate: fare richieste e scambiare informazioni, esprimere in modo semplice opinioni, fare colloqui di lavoro, gestire inviti, scusarsi. Il corso include attività per il consolidamento e lo sviluppo della comprensione e della produzione orale e scritta,  portando il partecipante all’acquisizione di un buon livello pari ad un A2.

A COSA SERVE?

Prendi in mano il tuo futuro lavorativo! Partecipando a questo corso avrai modo di imparare a gestire un magazzino nell’era digitale, allenare le tue soft skills e a tessere relazioni utili per il tuo futuro lavorativo.
Lo sbocco occupazionale per questa figura, inoltre, sono le grandi piattaforme di distribuzione (ci sono almeno 7 medie e grandi imprese che operano nel settore in Trentino), le imprese manifatturiere di medio grandi dimensioni o la grande distribuzione organizzata (GDO). Ma anche le PMI che producono o commercializzano prodotti finiti e semilavorati.

OBIETTIVI FORMATIVI

L’obiettivo del corso è portare i partecipanti a gestire le interazioni comunicative in un limitato numero di contesti situazionali, legati prevalentemente ai domini personale, educativo e lavorativo a seconda dei diversi moduli; essere in grado di socializzare in modo semplice, ma efficace usando forme adeguate: fare richieste e scambiare informazioni, esprimere in modo semplice opinioni, fare colloqui di lavoro, gestire inviti, scusarsi.

A COSA SERVE?

Prendi in mano il tuo futuro lavorativo! Partecipando a questo corso avrai modo di imparare a gestire un magazzino nell’era digitale, allenare le tue soft skills e a tessere relazioni utili per il tuo futuro lavorativo.
Lo sbocco occupazionale per questa figura, inoltre, sono le grandi piattaforme di distribuzione (ci sono almeno 7 medie e grandi imprese che operano nel settore in Trentino), le imprese manifatturiere di medio grandi dimensioni o la grande distribuzione organizzata (GDO). Ma anche le PMI che producono o commercializzano prodotti finiti e semilavorati.

IN PRATICA

icon-2_piccolissima

DOVE

su tutto il territorio trentino
quando

QUANDO

tutti i mesi da dicembre 2022
icon-1_ piccolissima

COME

60 ore di aula in presenza
per chi

PER CHI

qui sotto puoi vedere chi sono i destinatari di questo corso

CONTENUTI CHE AFFRONTERAI

Il percorso è articolato in quattro moduli principali:

ASCOLTARE: comprendere quanto basta per soddisfare bisogni di tipo concreto; è in grado di comprendere espressioni riferite ad aree di priorità immediata, purché si parli lentamente e chiaramente.  

PARLARE: descrivere in modo semplice, condizioni di vita o di lavoro, compiti quotidiani, di indicare che cosa piace o non piace, con semplici espressioni e frasi legate insieme così da formare un elenco. Sostenere transazioni della routine quotidiana in situazioni e argomenti familiari, per esprimere bisogni comunicativi di base, per far fronte a bisogni semplici di “sopravvivenza”.

LEGGERE E COMPRENDERE: Comprendere testi brevi e semplici di contenuto familiare e di tipo concreto, formulati nel linguaggio che ricorre frequentemente nella vita di tutti i giorni o a scuola. Comprendere testi brevi e semplici che contengano lessico ad altissima frequenza, comprensivo anche di un certo numero di termini di uso internazionale.

SCRIVERE: Scrivere una serie di semplici espressioni e frasi legate da semplici connettivi quali “e”, “ma”, “perché”, anche riferite a se stesso. Scrivere frasi connesse ad aspetti quotidiani del proprio ambiente. Descrivere molto brevemente e in modo elementare avvenimenti, attività svolte ed esperienze personali.

DESTINATARI

– richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale o in attesa di riceverla che vivono nei centri di accoglienza;

– disoccupati con precedenti lavorativi nel Paese di origine, ma che per mancanza del riconoscimento scolastico e della qualifica professionale oppure per carenze linguistiche non riescono a svolgere lo stesso lavoro in Italia;

– donne (over 35) spesso giunte in Trentino per ricongiungimento familiare inibite alla ricerca di lavoro anche per un gap linguistico importante;

– allievi che hanno già frequentato il corso di livello A1 e vogliono proseguire con l’apprendimento della lingua;

– migranti non alfabetizzati o poco alfabetizzati con esigenze educative specifiche, che devono apprendere l’italiano imparando a leggere e scrivere per la prima volta o sviluppando competenze di alfabetizzazione di base in un alfabeto o in un sistema di scrittura diverso da quelli che hanno imparato nei contesti di origine;

– migranti con buoni tassi di scolarizzazione che hanno l’esigenza di impadronirsi della lingua italiana per avviare il processo di integrazione lavorativa e culturale.

IN PRATICA

icon-2_piccolissima

DOVE

su tutto il territorio trentino
quando

QUANDO

ogni mese da dicembre 2022
icon-1_ piccolissima

COME

60 ore di aula in presenza
per chi

PER CHI

sulla destra puoi vedere chi sono i destinatari di questo corso
attestati

ATTESTATI E CERTIFICAZIONI

certificato di frequenza su richiesta

CONTENUTI CHE AFFRONTERAI

Il percorso è articolato in quattro moduli principali:

ASCOLTARE: comprendere quanto basta per soddisfare bisogni di tipo concreto; è in grado di comprendere espressioni riferite ad aree di priorità immediata, purché si parli lentamente e chiaramente.  

PARLARE: descrivere in modo semplice, condizioni di vita o di lavoro, compiti quotidiani, di indicare che cosa piace o non piace, con semplici espressioni e frasi legate insieme così da formare un elenco. Sostenere transazioni della routine quotidiana in situazioni e argomenti familiari, per esprimere bisogni comunicativi di base, per far fronte a bisogni semplici di “sopravvivenza”.

LEGGERE E COMPRENDERE: Comprendere testi brevi e semplici di contenuto familiare e di tipo concreto, formulati nel linguaggio che ricorre frequentemente nella vita di tutti i giorni o a scuola. Comprendere testi brevi e semplici che contengano lessico ad altissima frequenza, comprensivo anche di un certo numero di termini di uso internazionale.

SCRIVERE: Scrivere una serie di semplici espressioni e frasi legate da semplici connettivi quali “e”, “ma”, “perché”, anche riferite a se stesso. Scrivere frasi connesse ad aspetti quotidiani del proprio ambiente. Descrivere molto brevemente e in modo elementare avvenimenti, attività svolte ed esperienze personali.

DESTINATARI

– richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale o in attesa di riceverla che vivono nei centri di accoglienza;

– disoccupati con precedenti lavorativi nel Paese di origine, ma che per mancanza del riconoscimento scolastico e della qualifica professionale oppure per carenze linguistiche non riescono a svolgere lo stesso lavoro in Italia;

– donne (over 35) spesso giunte in Trentino per ricongiungimento familiare inibite alla ricerca di lavoro anche per un gap linguistico importante;

– allievi che hanno già frequentato il corso di livello A1 e vogliono proseguire con l’apprendimento della lingua;

– migranti non alfabetizzati o poco alfabetizzati con esigenze educative specifiche, che devono apprendere l’italiano imparando a leggere e scrivere per la prima volta o sviluppando competenze di alfabetizzazione di base in un alfabeto o in un sistema di scrittura diverso da quelli che hanno imparato nei contesti di origine;

– migranti con buoni tassi di scolarizzazione che hanno l’esigenza di impadronirsi della lingua italiana per avviare il processo di integrazione lavorativa e culturale.

GOL.43 italiano

Missione 5 “Inclusione e coesione”; Componente 1 “Politiche per il lavoro”; Riforma1.1 “Politiche attive del lavoro e della formazione”. 

Progetto finanziato nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, dall’Unione europea – Next Generation EU.

Azione finanziata nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – Programma GOL Garanzia Occupabilità Lavoratori.